Interviste

Intervista a Gaetano Di Giuseppe, partner di Digital Dictionary

Buongiorno Di Giuseppe, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GHRSummit22.
Si parla sempre più spesso di reskilling e della necessità per chiunque di allenare la propria elasticità, la capacità di far fronte ai cambiamenti e di formarsi in modo continuo e permanente. Come devono strutturarsi le realtà HR per essere davvero punti di riferimento in questo scenario?

“Far fronte ai cambiamenti” è il punto di partenza per riflettere sul ruolo delle organizzazioni – e in particolare dei professionisti delle risorse umane – in un contesto caratterizzato da continue evoluzioni socio-culturali e digitalizzazione diffusa.

La formazione continua è un elemento fondamentale per sviluppare le competenze necessarie per rimanere competitivi. Eppure oggi in impresa si ha spesso una visione contingente dell’apprendimento, che presuppone un approccio tattico e non strategico alla gestione dei bisogni formativi. Questo non favorisce il cambiamento! È necessario passare da un approccio “a catalogo” ad una visione programmatica dell’apprendimento, orientata allo sviluppo delle competenze dei propri collaboratori in modo funzionale al raggiungimento degli obiettivi d’impresa.

“Cambiamento” è la parola chiave attorno a cui ruota la filosofia di Digital Dictionary, che si sintetizza nella definizione di CAMBIAMENTO ORDINATO. Queste due parole rappresentano lo scopo che anima la nostra ricerca e sviluppo di metodologie e tecnologie al servizio di imprese che intendono competere con successo in un’economia in evoluzione e sempre più digitale.

Ci sono delle novità che presenterete al #GHRSummit22 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?

Grazie per questa domanda. Ci sono due servizi su cui mi piacerebbe focalizzare l’attenzione in questa breve intervista:

  • Il Digital Maturity Score è l’assessment digitale progettato da Digital Dictionary con lo scopo di misurare la maturità digitale del personale aziendale. Uno strumento fondamentale per sviluppare un processo di apprendimento e aggiornamento delle competenze. I risultati del Digital Maturity Score consentono di strutturare percorsi formativi contestuali e legati al reale fabbisogno formativo dei collaboratori d’impresa rispetto ai temi della trasformazione digitale.
  • Tentacle Learning Platform è l’LMS di Digital Dictionary, nato con questa missione: “Change the way people learn!”. Come? Con una user experience moderna e coinvolgente. L’interfaccia è intuitiva e ispirata alle più famose piattaforme di entertainment. Tre driver importanti: 1. Apprendimento multi-stimolo (scegliere attraverso quale o quali formati imparare: leggendo una storia, guardando un video o ascoltando un podcast); 2. Omnicanalità per integrare toucpoint formativi sincroni e asincroni; 3. Immersività con l’accesso ad ambienti di apprendimento nel Metaverso, all’interno di Academy personalizzabili in funzione delle specifiche esigenze dei clienti.

Perché un visitatore del #GHRSummit22 dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Quali strumenti e/o quali strategie potete offrire ad un’azienda che si rivolga a voi in questo ambito?

Sintetizzo con due spunti: uno sui temi della formazione e uno rispetto al tanto attuale quanto discusso ambito dell’Employer Branding.

In merito alla formazione Digital Dictionary è un partner strategico per innovare l’esperienza di apprendimento attraverso le più opportune metodologie e tecnologie a supporto della didattica in impresa. Abbiamo sviluppato un modello di smart education per affiancare le imprese nella progettazione di Corporate Academy e nello sviluppo di modelli formativi innovativi basati su esperienze immersive.

Una delle principali sfide di oggi per il mondo delle risorse umane? Rafforzare l’efficacia della propria impresa nell’attrarre, ispirare e trattenere i migliori talenti, riducendo il turnover. Una prospettiva tanto positiva per i collaboratori quanto per l’azienda stessa. 

Questo spunto ci porta al secondo aspetto che citavo: l’importanza di definire un’efficace strategia di Employer Branding.

In Digital Dictionary abbiamo sviluppato competenze e partnership strategiche per impostare l’attività di Inbound Recruiting ed Employer Branding orientata ad attrarre e mantenere i migliori talenti attraverso un’efficace strategia di comunicazione sui canali digitali.

Gaetano Di Giuseppe di Digital Dictionary
6° Global Summit Human Resources
19 | 20 OTTOBRE 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI