Comunicati

La valutazione delle persone in azienda

Comunicato di K•REV

K•REV, sistema innovativo che offre un reale e continuo “valore” alle Risorse Umane

Se un’azienda affida solo al buon senso la valutazione dei propri dipendenti e collaboratori, lascerà al caso il successo nei suoi due ambiti più importanti: La conoscenza delle Risorse Umane e delle loro caratteristiche personali e di competenza e l’arricchimento delle loro abilità, mediante la formazione e lo sviluppo.
La valutazione del personale e la costruzione di sistemi ad hoc per effettuarla hanno l’obiettivo di valorizzare le Risorse Umane, promuovendo la loro crescita personale e professionale, e sono fondamentali per innescare un processo virtuoso di miglioramento continuo dell’individuo e dell’organizzazione.
Per un’organizzazione è fondamentale quindi essere in grado di individuare le persone più efficienti e proattive e quelle meno performanti, per poter introdurre in tempi utili i necessari piani di azione sulle prestazioni, i sistemi premianti e quelli formativi, per colmare eventuali lacune e valorizzare i talenti esistenti.

Una piattaforma rivoluzionaria

K•Rev è al momento l’unica piattaforma al mondo che fornisce dati al Top Management su competenze e comportamenti organizzativi e permette alle Risorse Umane e alle direzioni aziendali di ottenere, in tempo reale, il monitoraggio e la valutazione delle prestazioni all’interno del sistema di performance management dei collaboratori, evitando rilevamenti approssimativi e garantendo una valutazione equilibrata ed efficace.
La nostra soluzione HR Tech è presente negli osservatori nazionali di TAG (Talent Garden) e del Politecnico di Milano.
La piattaforma K•REV è formata da una serie di applicazioni e da un modello di competenze e comportamenti: permette di risolvere tutte le problematiche evidenziate in fase di valutazione dei collaboratori abilitando la possibilità di sfruttare i dati raccolti come base per il miglioramento dell’organizzazione in tempo reale.
K•Rev permette di:

  • inserire ogni valutazione in modalità continua, semplice e guidata: in meno di un minuto!
  • ottenere la scheda di valutazione finale con un semplice clic, consolidando le valutazioni inserite durante l’anno;
  • facilitare l’inserimento con procedure guidate sulla base del modello di competenze e comportamenti strutturato con oltre 2.000 correlazioni con parole chiave;
  • avere in ogni momento una visione aggiornata dell’andamento delle prestazioni dei collaboratori, per squadra, per funzione, per popolazioni aziendali;
  • rendere l’approccio alla valutazione efficace e piacevole attraverso i principi della Gamification;
  • approntare interventi di formazione in tempo reale attraverso un sistema avanzato di reportistica;
  • facilitare la diffusione in azienda della cultura del feedback;
  • ottenere suggerimenti sui piani di azione per i collaboratori e sui piani di sviluppo dei talenti.

Le soluzioni

La valutazione del rendimento del personale è il cardine di una politica di gestione aziendale di successo. Le “performance appraisals” definiscono in modo ufficiale i rapporti fra i manager e i loro dipendenti. Permettono ai primi di crescere nel loro ruolo manageriale e di riconoscere i validi collaboratori all’interno dell’azienda, ed ai secondi di ricevere feedback stimolanti sulle loro attività per approfondire le aree di competenza meno sviluppate.
Ecco perché è fondamentale che la valutazione:

  • avvenga in maniera rapida, efficace e piacevole;
  • avvenga durante tutto l’arco dell’anno;
  • abbia uno schema di valutazione strutturato scientificamente;
  • contenga dati realistici ed aggregabili.

È inoltre importante che i manager possano:

  • completare la procedura in poco tempo (un risparmio di 8 ore all’anno per collaboratore con K•REV);
  • adottare procedure di feedback coerenti;
  • intervenire in tempo reale sulle criticità con interventi mirati di formazione;
  • ricavare suggerimenti su possibili piani di riallineamento;
  • individuare in tempo reale le figure ad alto potenziale;
  • introdurre attività di gestione dei talenti.

Ridurre le criticità

Il processo di valutazione delle performance, a causa delle limitazioni della mente umana, è inevitabilmente soggetto ai cosiddetti “bias cognitivi”, veri e propri errori di valutazione o mancanze di oggettività di giudizio, che portano ad interpretazioni delle informazioni in possesso, anche quando non logicamente o semanticamente connesse tra loro, non coerenti con l’evidenza dei fatti.
Non è così facile con i sistemi di valutazione attualmente in uso riuscire ad analizzare rapidamente lo stato dell’organizzazione, individuare gli interventi formativi per il suo miglioramento e riuscire a predisporre in maniera agevole i piani di allineamento aziendale: questo causa un fuggi fuggi di talenti che non giova al benessere aziendale.
Ecco perché KRev è la risposta a questi problemi.

Scritto da Patricia Villarejo

K.REV comunicato stampa
6° Global Summit Human Resources
19 | 20 OTTOBRE 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI