hr cafè

Intervista a Elisabetta Tutino Graneri ed Emanuel Benedetti di ETJCA

Buongiorno Elisabetta Tutino Graneri, Direttore Operativo Organizzazione e Sviluppo, e Emanuel Benedetti, Account formazione, di ETJCA – Agenzia per il lavoro, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GHRSummit18. Avete già preso parte all’edizione 2017? Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
Emanuel Benedetti di EtjcaBuongiorno, grazie a voi per l’organizzazione di un evento specializzato nell’ambito del settore delle risorse umane. ETJCA è stata già presente all’edizione del 2017 e abbiamo deciso di essere nuovamente presenti perché questo evento rappresenta un momento di confronto, un’opportunità per cogliere le potenzialità del settore, per confrontarsi con i principali player, per comprendere insieme alla community come sta cambiando l’organizzazione del lavoro. Siamo particolarmente interessati a capire come i nuovi scenari tecnologici e socio-economici impatteranno sulla competitività delle aziende e comprendere il ruolo “ibrido e fluido” che dovrà impersonare la Divisione HR nella “co-gestione” e “contaminazione” delle risorse.

Ci sono delle novità che presenterete al #GHRSummit18 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
La nostra strategia in questi anni è stata quella di valorizzare i servizi che offriamo nell’ambito delle risorse umane, in termini di innovazione tecnologica rispetto ad un’esigenza sempre più sentita di interazione con le parti interessate. Presenteremo un nuovo modo di vivere la partnership con le nostre aziende clienti, dal punto di vista della “anticipazione” dei loro bisogni di selezione e di formazione, partendo dai profili professionali ricercati, per giungere a percorsi formativi personalizzati, alla luce delle nuove competenze richieste in ambito digitale, relazionale, umanistico-esperienziale.

Il comparto HR sta assumendo un’importanza sempre più cruciale, in un mondo in cui le persone rappresentano sempre più il vero motore delle aziende, anziché dei numeri e dei cartellini da timbrare. Come state affrontando questa rivoluzione che mette al centro le persone e ne rende la selezione, la formazione, la valorizzazione e la responsabilizzazione così fondamentali?
In un contesto dove l’economia e le esigenze delle aziende cambiano velocemente, le persone hanno un ruolo centrale e sono il vero motore per le aziende, le quali hanno la necessità di risorse umane con competenze specifiche e in linea con il loro business. Noi, come agenzia per il lavoro, accompagniamo le aziende con un attento percorso che parte dall’individuazione delle risorse, alla selezione e formazione. Cerchiamo di sensibilizzare i nostri clienti sul fatto che solo la passione, la co-partecipazione, la condivisione delle idee, dei valori, delle prospettive, dei progetti e delle esperienze siano il vero ed unico “humus fertile” per far germogliare in ogni collaboratore o manager nuove consapevolezze per affrontare preparati la realtà che stiamo vivendo. Puntiamo quindi all’eccellenza della gestione dei processi e dei servizi perché le persone hanno un ruolo strategico all’interno dell’organizzazione e del business delle aziende.

Si fa un gran parlare di Human Resources e di Industry 4.0, una sfida importante che ci sta riservando enormi opportunità e cambiamenti. Come state affrontando questa sfida e cosa consigliate ai vostri clienti, per fare un buon lavoro in questa direzione?
ETJCA sta affrontando questo cambiamento e l’opportunità offerta da Industry 4.0 attraverso un miglioramento dei processi organizzativi interni anche grazie all’inserimento di nuovi strumenti e programmi legati alla tecnologia e alla digitalizzazione. Stiamo infatti “reinterpretando” e “ricodificando” noi stessi il nostro business dal punto di vista della “trasformazione digitale”, che comporta anche la creazione immediata di valore aggiunto “distintivo” verso i nostri clienti, creando per loro modalità, risposte, canali e approcci personalizzati dal lato umano e tecnico. Le nostre aziende clienti infatti sono consapevoli che bisogna adeguarsi a questo continuo cambiamento, dell’importanza nell’investire nelle risorse umane in modo da continuare ad essere competitivi.

Robotica, automazione e tecnologie avanzate stanno preoccupando chi crede che il lavoro, in futuro, sarà un privilegio per pochissimi. Sarà davvero così, oppure si ripeterà quanto già accaduto in passato, con i vecchi lavori che scompaiono ed altri nuovi che si concretizzano e che offrono ancora più opportunità?
La robotica, l’automazione e le nuove tecnologie determineranno la nascita di nuove opportunità, i giovani avranno l’occasione di specializzarsi in nuovi mestieri come il designer engineer, il cyber security specialist, il business intelligent analyst, il data scientist e data specialist, l’esperto di privacy. ETJCA ha l’obiettivo di accompagnare le risorse umane e le aziende in questo processo di cambiamento. Le persone dovranno imparare a creare e sperimentare nuovi modi di rispondere ai bisogni delle persone, coniugando empatia, creatività, nonché un forte legame cooperativo con le macchine, gli algoritmi, i robot e la rete digitale in tutte le sue possibili manifestazioni.

Quali sono secondo voi i trend e le tematiche su cui si sta evolvendo il settore HR in questi ultimi anni e quelli che maggiormente influiranno sul prossimo futuro?
I trend e le tematiche che maggiormente influenzeranno il prossimo futuro del settore HR sono legati al fatto che il mondo del lavoro sta diventando più complesso grazie all’avvento della tecnologia e dell’automazione. I prossimi anni saranno caratterizzati da un movimento dei lavoratoti da una parte all’altra del mondo. I lavoratori hanno cambiato il loro modo di cercare occupazione, i social network rappresentano sempre più un canale importante. ETJCA sta adottando delle strategie di recruiting per sfruttare nella maniera più efficiente questi strumenti. Stiamo investendo nello sviluppo di un’infrastruttura tecnologica che accompagni questi cambiamenti nella ricerca e selezione di profili di cui ha bisogno il mercato. Non dimentichiamo che il trend/la sfida più importante sarà legato proprio alla formazione. Inoltre, aspetti come passione, creatività, lavoro talentuoso vissuto come esperienza che “eleva” la persona/lavoratore appagandone i sensi, le aspettative e i bisogni più profondi, saranno le leve su cui costruire una strategia di people evolution management.

Perché un visitatore del #GHRSummit18 dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Quali strumenti e/o quali strategie potete offrire ad un’azienda che si rivolga a voi in questo ambito?
Il nostro focus è “mostrare senza remore” la nostra storia e la nostra faccia per ascoltare, consigliare e ispirare il nostro cliente nella valorizzazione del suo “capitale umano” cercando di “condensare” il nostro valore aggiunto tramite risposte immediate, progetti personalizzati che studiamo in diretta senza preclusioni o limitazioni di sorta, passibili di modifiche e miglioramenti continui. Siamo forti della nostra esperienza e della conoscenza approfondita delle dinamiche del Mercato del Lavoro italiano in cui operiamo ormai da vent’anni: non resta altro che venire a conoscerci!

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 17 e 18 ottobre a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Elisabetta Tutino Granieri di Etjca

3° Global Summit Human Resources

16 e 17 ottobre 2019

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi