Interviste

Intervista a Giacomo Bottoli, Key Account Manager, Sicuritalia Security Solutions

Buongiorno Giacomo Bottoli, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GHRSummit22. Avete già preso parte a una o più delle precedenti edizioni?

Buongiorno, abbiamo preso parte all’edizione dell’anno scorso. 

Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?

Da GSHR ci aspettiamo un’occasione di networking, grazie alla possibilità di entrare in contatto con diversi professionisti, che potremo sensibilizzare rispetto temi importanti come intelligence e investigazioni aziendali.

Quello della cybersecurity è un nodo fondamentale per il futuro delle aziende e della Rete. Oltre alle specifiche competenze in questo ambito, quanto sarà importante (ma soprattutto come) formare le risorse umane ad un corretto e sicuro utilizzo degli strumenti, dei software e delle interazioni online?   

In Sicuritalia Security Solutions ci occupiamo da quasi 10 anni di Cyber Security, attraverso una divisione dedicata. Riteniamo fondamentale far crescere la cultura della sicurezza informatica; questo perché l’utilizzatore finale è responsabile di gran parte degli incidenti informatici e delle perdite di dati aziendali. Implementare sw e sistemi di monitoraggio IT è fondamentale ma non sufficiente se non si formano i dipendenti su rischi, responsabilità e best practice da tenere durante l’uso dei device aziendali. Sicuritalia Cyber Security quindi propone alle aziende sia percorsi di valutazione e testing della vulnerabilità delle reti informatiche, che strumenti per monitorare e gestire i flussi di dati, ma soprattutto formazioni specifiche per tutti i livelli di utilizzatori. Campagne di Phishing, Moduli formativi interattivi in E-Learning e sistemi di Dual-Factor Autentication sono solo alcuni dei servizi dedicati ai dipendenti dei nostri Clienti.

Ci sono delle novità che presenterete al #GHRSummit22 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?

Al GSHR parleremo di Investigazioni Aziendali. Il tema è di grande interesse, e ogni anno cresce la platea di aziende che ne fanno regolare uso per verificare e contrastare presunti illeciti ai danni degli asset aziendali. Il focus quest’anno sarà sulle nuove tecnologie a disposizione di investigatori e aziende: la Forensic Investigation, quindi le investigazioni svolte su device aziendali per cercare elementi probatori e dati su presunti illeciti, ma anche l’uso di tecnologia occulta durante le investigazioni aziendali, con microcamere e localizzatori.

Perché un visitatore del #GHRSummit22 dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Quali strumenti e/o quali strategie potete offrire ad un’azienda che si rivolga a voi in questo ambito?

Sicuritalia Security Solutions si è affermato negli ultimi anni come uno dei principali player del mercato delle investigazioni aziendali. Copriamo l’intero territorio nazionale con progetti investigativi cross-divisionali di intelligence, investigazioni tradizionali e tecnologiche, e cyber security. I nostri Clienti vanno dalle microimprese alle multinazionali. Un visitatore al nostro tavolo potrà conoscere le investigazioni aziendali e prendere coscienza degli strumenti a disposizione di HR e aziende per verificare e contrastare le fenomenologie lesive del patrimonio aziendale. Potremo affrontare temi come infedeltà, assenteismo e sabotaggi, e tematiche più complesse come perdita e fuga di informazioni, tutela del segreto industriale, concorrenza sleale o fenomeni di white collar crime.

Grazie per averci concesso questa intervista. Ci vediamo al Global Summit.

Giacomo Bottoli di Sicuritalia
6° Global Summit Human Resources
19 | 20 OTTOBRE 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI