Interviste

Intervista a Jacopo Brian Gazzola, Head of Corporate Business Development di ESCP Business School

Buongiorno Jacopo, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GHRSummit21. Avete già preso parte a una o più delle tre precedenti edizioni?
Questa è la terza edizione di #GHRSummit a cui la ESCP Business School partecipa. Abbiamo confermato la nostra presenza perché questo evento ci offre l’opportunità di aumentare la nostra Brand Awareness fra i decision maker delle aziende.
In momenti di grande cambiamento come questo, sono sempre di più le realtà che cercano formazione manageriale di alto livello, con carattere internazionale. E noi vogliamo essere, in questo, il loro partner strategico.

Quali sono secondo voi i trend e le tematiche su cui si evolverà il settore HR nei prossimi 5 anni? Quanto influirà l’esperienza pandemica sull’agenda che il vostro mercato stava portando avanti prima dell’avvento della Pandemia e delle restrizioni che ne sono scaturite?
La pandemia ha decisamente accelerato il cambiamento verso una formazione sempre più diffusa in azienda, con obiettivi molto specifici. Cambiare velocemente riducendo il tempo di apprendimento è diventata una necessità, come la transizione verso nuovi modelli organizzativi e manageriali.
Per quanto riguarda gli HR la necessità è, sempre più, saper gestire una forza lavoro multigenerazionale e multiculturale, con necessità e aspettative differenti: dai Boomers alla Generazione X, dai Millennials alla Generazione Y (che si sta affacciando nel mondo del lavoro in questi anni). L’approccio dei Millennials costituisce una sorta di cortocircuito rispetto alle generazioni precedenti e gli HR non possono che ricalibrare il proprio lavoro su questa nuova realtà che ha comportato un cambiamento di valori e nelle relazioni. Chi è nato tra gli anni ‘80 e i primi anni ’90 è flessibile, orientato ai risultati e all’apprendimento continuo, ambisce a una rapida progressione di carriera e vuole avere un impatto sulla propria azienda e sulla società.
Nell’era digitale, dove tutto è in constante cambiamento ed emergono continuamente nuove skill, la formazione continua, sia tecnica che manageriale, è fondamentale per saper anticipare e guidare ogni trasformazione. Gli HR devono farsi responsabili di un orientamento allo sviluppo della persona e delle sue competenze, coinvolgendo tutte le fasce di età e le diverse popolazioni aziendali con interventi estremamente mirati, tarati sulle necessità tanto dell’azienda che dell’individuo.
La ESCP Business School ha una forte esperienza su questo tipo di interventi, rispondendo con formazione customizzata, disegnata ad-hoc sulle esigenze specifiche del Cliente, oppure attraverso percorsi aperti mutuati dall’Executive MBA, che è #7 al mondo secondo il ranking del Financial Times.

Perché un visitatore del #GHRSummit21 dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Quali strumenti e/o quali strategie potete offrire ad un’azienda che si rivolga a voi in questo ambito?
Durante il #GHRSummit ogni visitatore potrà visitare lo stand di ESCP Business School per incontrare il nostro team Corporate Services. Sarà possibile conoscere lo stile di formazione basato su casi di business reali, i profili dei Professori che provengono da tutto il mondo e il catalogo dei servizi pensati per le aziende.
Senior Executive, Responsabili HR e L&D troveranno uno spazio per confrontarsi su temi strategici di trasformazione aziendale e di crescita delle competenze, percorsi di retention e rewarding, best practices su diversity & inclusion, sustainability e ogni altro argomento prioritario per l’azienda.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo al Global Summit.

Jacopo Brian Gazzola di ESCP Business School
6° Global Summit Human Resources
19 | 20 OTTOBRE 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI