hr cafè

Intervista a Michele Andreano, General Manager di PERFORMA HRM

Buongiorno e grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GHRSummit18. Avete già preso parte all’edizione 2017? Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
È la nostra prima partecipazione al GHR Summit. Siamo sempre favorevolmente incentivati a partecipare a eventi che coinvolgono i differenti protagonisti del settore delle Risorse Umane. Con la formula degli incontri pianificati ci auguriamo di dialogare con professionisti HR sui nuovi scenari e obiettivi delle Human Resource, cogliendo, ci auguriamo, nuove opportunità di business.

Ci sono delle novità che presenterete al #GHRSummit18 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
Ci presentiamo al GHR Summit 2018 con tante novità. Presenteremo la nostra suite Performa Recruit, il software HR per la gestione delle fasi di ricerca e selezione del personale. Uno strumento evoluto per il recruiting e la talent acquisition per società di selezione, PMI e grandi aziende. Ad integrazione di Performa Recruit presenteremo moduli esclusivi come “Outsourcing”, il modulo dedicato per il recruiting di system integrator e società che lavorano nel settore outsourcing; il modulo “Dataroom” per la presentazione e selezione candidati tra HR e cliente finale; e il modulo “Training” per la gestione della formazione e corsi in azienda per dipendenti e collaboratori.
Per questa speciale occasione presenteremo in anteprima l’App Performa CV Live per la realizzazione di Video CV professionali e in HD. Uno strumento moderno di acquisizione talenti con un alto livello di engagement per i candidati.

Il comparto HR sta assumendo un’importanza sempre più cruciale, in un mondo in cui le persone rappresentano sempre più il vero motore delle aziende, anziché dei numeri e dei cartellini da timbrare. Come state affrontando questa rivoluzione che mette al centro le persone e ne rende la selezione, la formazione, la valorizzazione e la responsabilizzazione così fondamentali?
Le Risorse Umane sono impegnate nella definizione di nuove sfide da affrontare per la ricerca, attrazione e mantenimento di talenti in azienda. Non solo recruiting per una risposta immediata di un bisogno di copertura di un posto vacante, ma una più ampia strategia a lungo termine di talent acquisition, soprattutto in alcuni mercati di nicchia fortemente competitivi.
Come Performa supportiamo i professionisti HR nell’attuazione di strategie opportune che aiutino nella ricerca di competenze e “capacità” (hard skill e soft skill), nel monitoraggio della vita professionale, nella creazione di engagement del candidato (nella selezione) e nel dipendente (life balance).
Una strategia a lungo termine per rispondere al cambio di paradigma che non è sempre l’azienda che sceglie il candidato ma viceversa. Questo cambio di prospettiva deve interessare sicuramente aziende come la nostra per poter rispondere tempestivamente alle nuove sfide.

Si fa un gran parlare di Human Resources e di Industry 4.0, una sfida importante che ci sta riservando enormi opportunità e cambiamenti. Come state affrontando questa sfida e cosa consigliate ai vostri clienti, per fare un buon lavoro in questa direzione?
L’Industry 4.0 si sta facendo strada senza dubbio con l’intelligenza artificiale e l’automazione. Macchine, dispositivi, software, algoritmi di apprendimento automatico, computer e persone si stanno fondendo in modo completamente nuovo.
La sfida che hanno davanti i professionisti delle Risorse Umane è duplice: da una parte quella di interpretare nel modo migliore il rinnovamento dei propri modelli organizzativi aziendali, riqualificando la propria forza lavoro con nuovi approcci più strategici di ricerca e assunzione della forza lavoro. Dall’altra, aggiornare le proprie competenze per lavorare efficacemente in questo nuovo “mondo”.
Performa intende essere un partner innovativo e cogliere la sfida di questo rinnovamento. Stiamo investendo nell’apprendimento automatico del curriculum, dall’analisi tramite Machine Learning fino al CV parsing per la valutazione automatica del curriculum tramite algoritmi definiti. Un consiglio che vogliamo dare ai nostri clienti e a chi incontreremo al Global Summit è quello di cogliere attivamente questa nuova rivoluzione industriale come una positiva opportunità.

Robotica, automazione e tecnologie avanzate stanno preoccupando chi crede che il lavoro, in futuro, sarà un privilegio per pochissimi. Sarà davvero così, oppure si ripeterà quanto già accaduto in passato, con i vecchi lavori che scompaiono ed altri nuovi che si concretizzano e che offrono ancora più opportunità?
Crediamo si ripeterà quanto già accaduto in passato, forse solo più velocemente. Anche se l’Industry 4.0 causerà cambiamenti significativi nel tessuto industriale con la creazione di nuovi posti di lavoro e l’obsolescenza di altri, siamo convinti che la tecnologia, grazie a strumenti digitali, dovrà essere utilizzata per aumentare la produttività senza arrivare alla completa sostituzione del lavoro umano. Noi di Performa lavoriamo in questo senso.

Quali sono secondo voi i trend e le tematiche su cui si sta evolvendo il settore HR in questi ultimi anni e quelli che maggiormente influiranno sul prossimo futuro?
Il settore HR, da tempo, ricerca un riconoscimento più strategico da parte del management aziendale. Performa Recruit cerca di offrire in un unico software tutti gli strumenti di ricerca, tracciamento CV, gestione e reportistica del proprio lavoro. Strumenti oramai indispensabili per avere dati e performance in tempo reale per un dialogo più paritario e manageriale tra Direzione e Human Resource.
Il trend che maggiormente influirà sul futuro saranno sicuramente le applicazioni dell’intelligenza artificiale nell’apprendimento automatico del CV e nella Selezione.

Perché un visitatore del #GHRSummit18 dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Quali strumenti e/o quali strategie potete offrire ad un’azienda che si rivolga a voi in questo ambito?
La nostra natura innovativa ci ha portato in pochissimo tempo ad una crescita esponenziale della qualità dei nostri software al pari della concorrenza. Tutto questo grazie ad un team di sviluppo in continua evoluzione, investimenti continui e al rapporto instaurato con i clienti, che noi definiamo i nostri “primi sviluppatori”.
Ci auguriamo di incontrare aziende e professionisti HR attenti e curiosi di conoscere un’azienda innovativa come la nostra.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 17 e 18 ottobre a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Michele Andreano, General Manager di PERFORMA HRM

3° Global Summit Human Resources

16 e 17 ottobre 2019

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi