hr cafè

Otto ottimi motivi per scegliere una suite di software HR

Quando un’azienda decide di digitalizzare i propri processi HR, ha davanti due strade: scegliere una suite di software integrata o selezionare dei best of breed, software indipendenti che si occupano specificamente di un processo.

Prendere la via dei best of breed vuol dire, quindi, selezionare, scegliere e attivare per ciascuna area un singolo prodotto specializzato in quel segmento. Ma ha davvero senso, per un dipendente così come per l’ufficio HR, dover accedere a un sistema per effettuare la timbratura virtuale, a un altro per aggiornare il suo indirizzo di residenza, a un terzo per iscriversi all’ultimo corso aziendale, a un quarto per effettuare la propria autovalutazione, a un quinto per selezione i candidati e così via?

Avrà mai tempo e modo di imparare a padroneggiare tanti software diversi e di memorizzare i dati di accesso, quando spesso se ne serve soltanto occasionalmente?

O, piuttosto, si rischia un sovraccarico che porterà a un alto tasso di inutilizzo e abbandono dei nuovi strumenti?
Per ovviare a questo problema, la soluzione scelta da sempre più aziende è quindi quella di affidarsi a una suite di software per la gestione delle Risorse Umane.

Questa categoria di software, di cui fa parte Altamira HRM, offre una piattaforma modulare, in cui i singoli applicativi coprono processi diversi della gestione HR e tutti insieme forniscono un quadro completo della gestione Risorse Umane.

I principali vantaggi delle suite di software HR sono:

  • Una sola interfaccia. Una azienda che sceglie di implementare una suite di software HR ha il vantaggio di dover formare i propri dipendenti sull’utilizzo di una sola interfaccia. Questo comporta un risparmio di tempo e denaro in fase di formazione e un’implementazione più veloce dei nuovi processi.
  • Un unico database. In una suite HR, tutti i dati di candidati e dipendenti sono contenuti in un unico database e vanno quindi inseriti e aggiornati una volta sola perché siano a disposizione di tutti i moduli. In questo modo si scongiura anche il rischio di avere informazioni discordanti tra i vari software aziendali, senza sapere quali siano quelli corretti.
  • Aggiornamento in tempo reale. Basta aggiornare le informazioni (pensiamo per esempio alle anagrafiche dei dipendenti) una sola volta perché siano immediatamente corretti in tutti i sistemi.
  • Reportistica cross-modulo. Utilizzare una suite di software HR vuol dire anche avere un unico strumento di reportistica che può analizzare e incrociare una moltitudine di dati utili. Scegliendo una soluzione integrata che permetta la creazione di report personalizzati, non ci sarà limite al numero e alla qualità delle statistiche e analisi che potrete effettuare sul vostro capitale umano.
  • Un solo referente. Adottare una suite HR vuol dire anche doversi confrontare con un solo interlocutore (l’azienda produttrice) invece che con molti. Ci sarà, quindi, un solo contratto da dover analizzare e firmare, un solo commerciale con il quale trattare upgrade e interventi, un solo contatto per risolvere tutti i problemi di assistenza. Un notevole risparmio di tempo per ufficio HR, acquisti e contabilità!
  • Più sicurezza e compliance. Con l’avvento del GDPR, è diventato ancora più opportuno evitare di affidare i dati personali di dipendenti e candidati a troppi responsabili esterni. Scegliere un solo provider affidabile, che sfrutti la migliore tecnologia cloud per la sicurezza dei dati e adotti procedure conformi al GDPR, vuol dire mettersi al riparo da rischi di sanzioni e perdita di dati. Inoltre, è molto più sicuro per i dipendenti gestire 1 sola password (che con il Single sign-On può corrispondere a quella utilizzata per il proprio computer di lavoro) che molte.
  • Maggiore scalabilità. Scegliere una suite HR non vuol dire, necessariamente, doversi dotare dal principio di tutti i moduli di cui è composta. Potete scegliere, per esempio, di digitalizzare il processo di selezione e di valutazione dei dipendenti, senza dotarvi di un sistema di rilevazione presenze, pagando solamente quello che utilizzate. Con il vantaggio che in futuro, se dovessero servirvi ulteriori moduli, potrete aggiungerli velocemente, senza bisogno di effettuare una nuova, faticosa software selection e una lunga formazione.
  • Costi minori. Il costo di una soluzione integrata è tipicamente inferiore a quello della somma di diversi prodotti indipendenti.

Se la scelta di una piattaforma HRM completa offre tantissimi vantaggi, altrettanto importante è sceglierne una fortemente personalizzabile, in modo da poterla declinare sulle esigenze della propria azienda. Eliminando le sezioni che non servono e inserendo campi e processi che vi riguardano.

Immagine: © Jemastock/Fotolia

comunicati

8 ottimi motivi per scegliere una suite di software HR

3° Global Summit Human Resources

16 e 17 ottobre 2019

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi