09:00 - 09:30

19 Ottobre 2022

I nuovi modelli organizzativi delle aziende 4.0: smart working e altre specie

Come gestire la socialità a distanza e creare “cultura aziendale”. Presentazione dello studio di un nuovo modello di organizzazione (e interazione) fra le risorse.

Sempre più aziende stanno cambiando i loro modelli organizzativi e di lavoro. Sempre più aziende, si stanno e ci stanno chiedendo come gestire la socialità, l’integrazione e il gioco di squadra in team che operano a distanza senza quasi più incontrarsi, e soprattutto come sia possibile creare ancora e nuovamente una vera e propria “cultura aziendale” allorquando lo smart working, la multi-etnia e la muti-disciplinarietà delle risorse interessate diventano lo standard su cui basare il futuro delle Hr in azienda.
Se poi aggiungiamo i temi più attuali di disagio psico-emotivo, di instabilità cognitiva e senso di insicurezza generati dagli eventi macro-economici e socio-sanitari degli ultimi 2 decenni, il gioco è fatto. Mai come oggi abbiamo bisogno di un nuovo modello di interazione fra le risorse, in risposta ai nuovi modelli organizzativi nascenti in PMI e grandi industrie. Vediamo dunque insieme un caso studio che avrà molto da insegnarci, e che ci darà anche evidenza di come, in seno ai nuovi modelli, dovrebbero essere realizzati gli eventi aziendali di on-boarding, gli aventi a distanza che funzionano, i team building integrati ai processi operativi, i progetti di coaching individuale, gli eventi di fine anno e molto molto altro ancora.

Andrea Farina di Partner & Partners

Andrea Farina

CEO - Partner & Partners

CEO e Amministratore Unico della Partner & Partners Holding Group, ha ideato e dato vita ai processi di R&D all’origine dei servizi offerti dalle singole Società del Gruppo. Con oltre 20 anni di esperienza attiva nel mondo della formazione e dei servizi alle HR, è studioso, ricercatore e grande innovatore in ogni campo di applicazione delle Società. Opera nella consulenza di alto profilo alle imprese; è docente presso diversi Istituti di alta formazione italiani e riconosciuto fautore delle strategie di sviluppo del business di numerose realtà. Ha ottenuto una delle più alte certificazioni per lo studio degli applicativi e delle strumentazioni più diverse in ambito neuroscienze applicate al performance management, testandone gli effetti e i benefici sul mondo aziendale nei processi di formazione residenziale e a distanza; da oltre 5 anni, con il laboratorio di ricerca del Gruppo, sviluppa applicativi di realtà virtuale, aumentata e mista – combinata con le tecnologie più disparate di interazione uomo-macchina – dando vita a progetti sperimentali di nuova generazione ampliamente usabili (e usati) in ambito HR.

6° Global Summit Human Resources
19 | 20 OTTOBRE 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI